You seem to be located in <country>

Go to your TENA market site for local information.

Che cos’è l’incontinenza da sforzo?


Si parla di incontinenza da sforzo, o incontinenza urinaria da stress (IUS), quando le perdite di urina si verificano a causa di una risata, uno starnuto, un colpo di tosse o qualche altro tipo di sforzo.

1600x500_stressincontinence.jpg


L’incontinenza urinaria da sforzo si verifica quando l’apparato che sostiene la vescica e il tratto urinario non funziona correttamente. Questa condizione può essere causata da una debolezza dei legamenti e dei muscoli del pavimento pelvico o da un deficit funzionale dei muscoli dello sfintere uretrale. Viene così a mancare il sostegno necessario per garantire il normale funzionamento dell’apparato urinario.
 
L’incontinenza urinaria da sforzo è la forma più comune di incontinenza urinaria tra le donne.

Le cause dell’incontinenza da sforzo

I muscoli del pavimento pelvico sono un gruppo di muscoli situati nella parte inferiore della cavità addominale. Questa muscolatura forma una struttura a forma di cupola rovesciata all’interno della cavità pelvica. Se la ‘base’ del pavimento pelvico è danneggiata, il sostegno muscolare dell’uretra si riduce, creando il rischio di piccole perdite quando si fanno sforzi, si pratica sport o, semplicemente, si tossisce.
 
Le cause dell’incontinenza da sforzo possono essere stili di vita scorretti, complicanze mediche, gravidanza ed obesità. La perdita di peso e l’esercizio fisico sono misure che producono spesso ottimi risultati.
 
Anche gli uomini possono avere incontinenza urinaria da sforzo, ma si tratta di casi molto rari e solitamente connessi a complicanze successive a interventi di asportazione della prostata. Gli uomini hanno infatti più spesso altre forme di incontinenza.