You seem to be located in <country>

Go to your TENA market site for local information.

Allenamento della vescica, trattamento ed esercizi per il pavimento pelvico


Oltre a poter contare sui vari trattamenti disponibili, per ridurre e contenere i disagi anche tu puoi fare molto, esercitando ed allenando il tuo corpo.

Donna che pratica pilates con i piedi su una palla da pilates.


Allenamento del pavimento pelvico

Allenare il pavimento pelvico significa rinforzare i muscoli di sostegno presenti attorno all’uretra e alla vescica eseguendo contrazioni volontarie e ripetitive, in modo da conferire forza e tonicità a questi muscoli che necessitano di rimanere contratti per impedire le perdite di urina.
 
Riabilitare la vescica vuol dire allenarsi a riconquistarne il controllo, programmando le visite alla toilette e tenendo conto dell’intervallo tra una visita e l’altra. Bevendo un litro e mezzo di acqua al giorno, generalmente ci si deve recare in bagno fino a 8 volte. Se a te succede più spesso, potresti trarre beneficio dalla riabilitazione della vescica.
 
Riabilitare la vescica significa imparare a conoscere le caratteristiche delle eventuali perdite urinarie e acquisire nuove abitudini per lo svuotamento della vescica. In altre parole, significa evitare di andare in bagno “per sicurezza” o doverci andare di corsa all’ultimo minuto. Durante la riabilitazione, si allena la vescica a contenere maggiori quantità di urina, allungando i tempi tra una visita e l’altra alla toilette. Distrarsi e contrarre i muscoli del pavimento pelvico, anziché correre immediatamente in bagno quando si avverte lo stimolo, sono ottimi metodi per ottenere dei buoni risultati. Anche programmare le visite alla toilette e tenere un diario minzionale può essere molto utile. In questo modo, riuscirai gradualmente a riguadagnare il controllo sulla vescica prolungando gli intervalli tra una visita e l’altra alla toilette.
 
Modificare il comportamento, adattando cioè il proprio stile di vita, può essere utile per ridurre, prevenire o gestire gli inconvenienti legati all’incontinenza. Potresti, per esempio, cercare di non bere troppo né troppo poco durante il giorno, evitando le bevande che possono irritare la vescica come il caffè o le bibite energetiche. Anche svolgere regolarmente esercizio fisico o cambiare abitudini alimentari per perdere peso può, a volte, contribuire a tenere sotto controllo l’incontinenza. Adottare routine corrette e regolari nell’uso della toilette, infine, può risultare estremamente utile.
 
Oltre alla riabilitazione della vescica, sono disponibili anche altri tipi di trattamenti. Il biofeedback è un metodo che consente di raccogliere e analizzare informazioni per verificare se si stanno contraendo i muscoli giusti, servendosi, per esempio, di sensori e di un computer per il monitoraggio durante l’allenamento del pavimento pelvico. Un altro approccio prevede l’uso di dispositivi vaginali di sostegno specificamente progettati per sostenere uretra, vescica, vagina, utero e retto. Tra gli altri possibili trattamenti ci sono poi le iniezioni di agenti volumizzanti attorno all’uretra, per ispessirne le pareti, o altri tipi di interventi chirurgici.
 
Infine, anche i nostri prodotti per le perdite urinarie possono naturalmente rappresentare un valido aiuto per controllare e gestire i disturbi che ti assillano.
 
Continua a leggere e consulta il sito TENA più adatto alle tue esigenze.