You seem to be located in <country>

Go to your TENA market site for local information.

Suddivisione del carico di lavoro

Una donna anziana con due donne più giovani – Suddivisione dei compiti assistenziali

Non è sbagliato chiedere aiuto

Per quanto tu possa essere il caregiver principale della persona a te cara. ciò non significa che devi accollarti tutto il lavoro. I tuoi amici e familiari saranno sicuramente più che disposti a darti una mano: devi solo chiedere. Se non lo fai, nessuno saprà che hai bisogno di aiuto. Non esitare, quindi 
 
Chiedere aiuto non è segno di debolezza. Al contrario, ti potrebbe aiutare a ricavare del tempo libero per rilassarti, in modo da avere più energia per prenderti cura del tuo caro. 

Come chiedere

Scegli il momento giusto per chiedere aiuto. Potresti approfittare di una riunione di famiglia o di un incontro con gli amici, o forse parlarne mentre loro ti vedono occuparti del tuo caro. In ogni caso, sii esplicito riguardo alla tua situazione. Quanto più gli altri comprenderanno le tue difficoltà, tanto più probabile sarà che ti offrano il loro aiuto.
 
I tuoi familiari e amici potrebbero semplicemente non sapere come aiutarti anche se lo desiderano. Descrivi loro in dettaglio le varie mansioni, sottolineando il fatto che sono relativamente semplici e facili da svolgere.

Come suddividere il carico di lavoro?

Inizia dalle cose più semplici come, per esempio, la spesa. Chiedi agli altri che ti aiutino in determinate attività a orari ben precisi. Chiedi loro di:
 
  • aiutarti a pulire la casa;
  • aiutarti con la spesa (medicinali / beni di primo consumo / alimenti / prodotti per la pulizia della casa);
  • far visita alla persona a te cara per tenerle compagnia (per esempio, giocando a carte o con dei giochi da tavolo, facendo una passeggiata o guardando un film insieme).

Altri aspetti importanti

Stila un programma per definire le mansioni di ciascuno. E ricordati che alcune persone potrebbero preferire lavorare in compagnia piuttosto che da sole.
 
Lascia ai tuoi aiutanti un po’ iniziativa, in modo che non si sentano troppo condizionati da te. In caso contrario, potrebbero pensare che hai tutto sotto controllo e che non ti serve il loro aiuto.

Entra in contatto con altri caregiver

Cerca online gruppi di sostegno per i caregiver. Incontrati con altre persone che si prendono cura di un proprio caro nel tuo quartiere. Condividere le esperienze con persone che affrontano le stesse difficoltà è costruttivo. Potrai ricevere consigli preziosi.