You seem to be located in <country>

Go to your TENA market site for local information.

L’Alzheimer

Una donna anziana e una più giovane utilizzano insieme il computer – Effetti dell’Alzheimer sulla vita di una persona cara

L’Alzheimer e i tuoi cari

Se a una persona a te cara è stato diagnosticato il morbo di Alzheimer, è probabile che tu abbia già avuto un colloquio con un medico. Saperne di più è però sempre utile. Tanti caregiver come te cercano aiuto online da organizzazioni professionali dedicate all’Alzheimer. Facendo clic sul collegamento Alzheimer Europe riportato di seguito, potrai trovare alcune informazioni utili a capire meglio la condizione e il comportamento del tuo caro.

Il morbo di Alzheimer

Il morbo di Alzheimer (Alzheimer’s disease, AD) è una malattia neurodegenerativa che distrugge lentamente e progressivamente le cellule cerebrali. Come forma di demenza più comune, colpisce il 60-65% delle persone affette da demenza. Prende il nome dal neurologo tedesco Aloïs Alzheimer che nel 1907 descrisse per primo i sintomi e le caratteristiche neuropatologiche della malattia, come le placche di amiloide e i viluppi neurofibrillari nel cervello. L’Alzheimer colpisce la memoria e le funzioni cognitive, e può causare confusione, cambiamenti di umore e disorientamento spazio-temporale. Non è né infettivo né contagioso.
 
Molto spesso, la malattia viene diagnosticata alle persone con più di 65 anni, sebbene una forma meno prevalente di morbo di Alzheimer a esordio precoce possa svilupparsi in persone molto più giovani.
 
I primi sintomi, come disturbi della memoria e perdita parziale di determinate capacità cognitive, possono passare inosservati all’inizio, sia alle persone direttamente coinvolte che ai loro cari. Col progredire della malattia, però, i sintomi diventano più evidenti e possono interferire con le attività quotidiane. Le difficoltà pratiche nelle più comuni attività di ogni giorno, come vestirsi, lavarsi o andare alla toilette, diventano a poco a poco sempre più serie, tanto che, alla fine, le persone affette da Alzheimer finiscono col diventare completamente dipendenti dagli altri.
Il morbo di Alzheimer causa un deterioramento generale delle condizioni di salute ed è considerato una malattia terminale. La causa più comune di morte è la polmonite, perché il progredire della malattia porta a un deterioramento del sistema immunitario e alla perdita di peso, accrescendo il pericolo di infezioni della gola e dei polmoni.
 
Non esistono al momento cure note, nonostante l’enorme mole di ricerche condotte in tutto il mondo dalla comunità scientifica.

Caratteristiche principali del morbo di Alzheimer

Perdita di memoria, aprassia-afasia-agnosia, comunicazione, cambiamenti di personalità, cambiamenti nel comportamento e nello stato fisico sono tutte caratteristiche del morbo di Alzheimer. 
 
Per maggiori informazioni visita il sito Alzheimer-europe.org.