You seem to be located in <country>

Go to your TENA market site for local information.

Domande più frequenti

Una donna anziana cucina insieme a donna giovane – Domande e risposte frequenti sull’attività assistenziale
Funzionamento della vescica

Ogni volta che mangi o bevi, il tuo corpo assorbe dei liquidi. È compito dei reni filtrare i prodotti di scarto da questi liquidi producendo l’urina. L’urina defluisce con un continuo gocciolamento dai reni alla vescica, che si espande lentamente. Quando la vescica è piena, al cervello arriva un segnale indicante le necessità di usare la toilette. Una volta giunti in bagno, il cervello ordina al muscolo principale della vescica di contrarsi ed espellere l’urina. Al tempo stesso, ai muscoli di supporto (o muscoli del pavimento pelvico) che circondano l’uretra (il condotto in uscita dalla vescica) viene ordinato di rilassarsi e lasciar passare l’urina.

Con che frequenza viene svuotata la vescica?

Questo dipende da fattori come l’età, la dieta, le condizioni fisiche generali e l’eventuale assunzione di farmaci. In media viene svuotata da quattro a otto volte al giorno, con occasionali necessità di fare pipì durante la notte.

Se la persona che assisto assumesse meno liquidi, le cose migliorerebbero?

No. Bevendo meno, l’urina sarebbe più concentrata, irritando, di conseguenza, la vescica. e costringendo il soggetto a urinare più spesso. È bene incoraggiare il proprio caro ad assumere la sua solita dose di liquidi o a bere ogni volta che ha sete. È comunque opportuno evitare anche che beva troppo, in quanto, oltre a non essere salutare, potrebbe farlo stare male.

Che cosa devo fare nel caso in cui non voglia collaborare?

Se la persona cara non è disposta a collaborare, è probabile che stia semplicemente cercando di imporre la sua volontà nel tentativo di controllare meglio una situazione incontrollabile. È normale. Che fare allora? Ascolta le sue ragioni e le sue lamentele con calma e atteggiamento comprensivo, poi cerca di spiegare il tuo punto di vista. Ingegnati a trovare nuovi approcci e proposte accettabili per entrambi. Nel caso in cui non accettasse una buona soluzione, non esitare a contattare altri caregiver o professionisti in grado di aiutarti.

Posso ottenere un aiuto finanziario se mi occupo di una persona affetta da incontinenza?

Sì. Gli enti che si occupano di sussidi finanziari gestiscono singolarmente ogni contesto assistenziale. Valuteranno la tua situazione, prendendo in considerazione eventuali altri problemi di salute che affliggono il tuo caro. Di seguito sono elencate le più comuni forme di sostegno:
  • assicurazioni private
  • programmi statali
  • programmi basati su comunità

Che tipo di prodotto TENA potrei usare?

Dipende dalle condizioni fisiche e mentali della persona di cui ti prendi cura. Scegliere correttamente il prodotto che corrisponda alle proprie esigenze può fare una grande differenza in termini di comfort, oltre a consentire di ridurre il numero di cambi necessari. Disponiamo di una gamma completa di prodotti studiati per la cura dei diversi tipi di incontinenza. Per trovare quello più adatto alle esigenze del tuo caro, usa il nostro selettore interattivo di prodotti.

Come vanno smaltiti i prodotti TENA?

Getta i prodotti TENA usati nel bidone della spazzatura. Questi prodotti non possono essere gettati nel WC. Per rendere più semplice il cambio e lo smaltimento degli ausili assorbenti, consigliamo di tenere un bidone con coperchio in bagno o nella camera da letto.

Dove posso acquistare i prodotti TENA?

Puoi trovare i prodotti TENA nei supermercati e nelle farmacie. Nei supermercati è generalmente presente una gamma ridotta di prodotti TENA rispetto alle farmacie. Se una farmacia non dispone al momento di un particolare prodotto TENA, può generalmente ordinarlo dal grossista su richiesta del cliente.
 
Consulta in proposito la sezione Prodotti o Acquista TENA di questo sito web. 
 
In alternativa, puoi anche ordinare online i nostri prodotti presso TENA Direct all’indirizzo www.tenadirect.it.  

Quale può essere una fonte di informazione per l'aiuto e per l’assistenza di una persona cara affetta da incontinenza?

Un punto di inizio potrebbe essere proprio il sito web di TENA. Guardati intorno. Abbiamo raccolto parecchie informazioni da caregiver che si occupano di familiari o amici a casa.

Dove posso chiedere altri consigli?

È consigliabile fare sempre riferimento al medico curante nel caso in cui la persona assistita soffra di disturbi della vescica.