Come gestire l’incontinenza durante la menopausa

Ci sono molti vantaggi nel tempo che passa. L'esperienza di vita che acquisisci con il tempo spesso restituisce fiducia in se stessi e ti aiuta a capire quali sono le cose che contano davvero. Ora che i figli sono grandi, forse hai tempo per fare tutte quelle cose che avevi messo da parte quando erano bambini o quando eri alle prese con il frenetico inizio della tua carriera professionale. La menopausa non dovrebbe ostacolarti dal fare ciò che ami! Ecco un paio di cose che può esserti utile conoscere per affrontare questo nuovo periodo di vita.
 
La maggior parte delle persone ha sentito parlare solo dei sintomi più comuni della menopausa, come le vampate di calore e gli sbalzi d'umore, ma ciò di cui non si parla abbastanza è di come la menopausa può influenzare il tratto urinario e la vescica. Eppure quasi il 50% delle donne in post-menopausa sperimenta perdite di urina di tanto in tanto: si tratta di un argomento di cui tutti dovremmo parlare di più!
 
In questo articolo approfondiremo le ragioni per cui la menopausa può causare incontinenza e prenderemo in esame diversi trattamenti che possono essere efficaci nell’alleviare alcuni dei cambiamenti che avvengono nel tuo corpo.

Perché la menopausa può causare incontinenza e piccole perdite di urina?

Quando inizia la menopausa, il tuo corpo riduce la produzione di estrogeno. L'estrogeno è coinvolto in molte funzioni corporee e ha un ruolo importante da svolgere nel mantenere la vescica e il tratto urinario sani. Il calo dei livelli di estrogeno può causare sintomi come: secchezza vaginale, maggiore frequenza urinaria, urgenza e perdite di urina.
 
Questi sintomi sono collettivamente noti come “sindrome genito-urinaria” (in inglese: GSM). La sindrome genito-urinaria interessa circa il 40-60% delle donne in post-menopausa, ma solo poche di loro ricercano un trattamento che ne allevii i sintomi.

I diversi tipi di incontinenza che potresti sperimentare a causa della menopausa e della GSM.

Incontinenza da sforzo
I sintomi dell'incontinenza da sforzo includono perdite di urina quando si tossisce, starnutisce, si ride, si salta o si sollevano carichi pesanti.
 
Incontinenza da urgenza
Se senti spesso un bisogno improvviso e urgente di urinare, o a volte non riesci a raggiungere il bagno per tempo, potresti star sperimentando l'incontinenza da urgenza. Potrebbe anche capitarti di svegliarti più volte durante la notte con il bisogno di urinare – si tratta di una condizione chiamata nicturia.

Cosa puoi fare per gestire l'incontinenza durante la menopausa

Ecco alcuni dei passi che puoi seguire per alleviare i sintomi della GSM e gestire l'incontinenza durante la menopausa:

Rafforza il pavimento pelvico così da meglio controllare la vescica e le piccole perdite.

• Evita la caffeina e l'alcol in quanto possono irritare la vescica e causare sensazioni di urgenza.

• Modera la quantità di liquidi assunti alla sera, così da avere meno probabilità di dover usare il bagno di notte.

• Sperimenta i prodotti che possono aiutare con piccole perdite come TENA Lights, il nostro proteggi slip sottile e discreto con assorbimento rapido, per la protezione delle pelli più sensibili.

• Se l'incontinenza sta influenzando negativamente la tua routine quotidiana e la tua qualità di vita, ti consigliamo di parlarne con il tuo medico di famiglia per ottenere una valutazione dei sintomi e una corretta diagnosi. Potresti ricevere consigli e cure ad hoc per la tua situazione specifica.

Scopri di più su come affrontare l'incontinenza.

Per ulteriore aiuto e supporto, scopri di più sulle diverse fasi della menopausa e su come questa condizione può influire sulla tua psiche.