I diversi tipi di incontinenza

A seconda della causa fisica, l'incontinenza può presentarsi sotto varie forme. Indipendentemente dal tipo,però, è importante ricordare che l'incontinenza può essere gestita con prodotti e i trattamenti adeguati. I tipi più comuni sono l'incontinenza da sforzo e l'incontinenza da urgenza e spesso anche una combinazione di entrambe.

L'incontinenza funzionale

è l'impossibilità di arrivare in tempo in bagno a causa di immobilità o di patologie neurologiche, quali la demenza o l'Alzheimer. Nelle persone costrette a letto, su una sedia a rotelle o non semplicemente in grado di muoversi senza l'aiuto di qualcuno, l'incontinenza è un disturbo molto frequente.

Alcune patologie quali l'Alzheimer, il Parkinson, un infarto, il diabete o la sclerosi multipla possono provocare disfunzioni vescicali di tipo neurologico. Questo avviene quando il cervello non riesce più a riconoscere il segnale di urinare, spesso a causa di danni nervosi dovuti a lesioni o malattie.

L'incontinenza urinaria da sforzo

si presenta quando la vescica inaspettatamente non riesce a trattenere l'urina in seguito a uno sforzo fisico, come ad esempio tossire, starnutire, ridere, sollevare carichi pesanti o fare esercizio fisico. Il volume delle perdite solitamente è ridotto, ma potrebbe anche aumentare. Questo tipo di incontinenza è il più comune tra le donne,ma anche gli uomini possono esserne soggetti ad esempio dopo un'operazione alla prostata.

Incontinenza da urgenza

si verifica quando la vescica tenta di svuotarsi nonostante gli sforzi per evitare la minzione. Non c'è coordinazione tra gli impulsi inviati dal cervello alla vescica e il comportamento effettivo della vescica e di conseguenza potrebbero verificarsi elevate perdite di urina con una maggiore frequenza di minzione. Questo è il  tipo  più comune di incontinenza negli uomini, generalmente collegato a una prostata ingrossata o in seguito a un intervento prostatico. Tuttavia è abbastanza comune anche nelle donne.

L'incontinenza mista

è una combinazione di due tipi diversi di incontinenza. Ad esempio, alcune persone soffrono di incontinenza da sforzo unita a incontinenza da urgenza.


L'incontinenza da reflusso

colpisce gli uomini quando la vescica non si svuota completamente e l'urina si raccoglie nell'uretra (l'estremità finale del pene) e inizia a sgocciolare. Solitamente è causata da un ostacolo, ad esempio ritenzione delle feci, prostata ingrossata, danni ai nervi o anomalia nell'uretra.

Incontinenza fecale

L'incontinenza fecale è la fuoriuscita involontaria delle feci. Tra le cause dell'incontinenza fecale: stipsi o diarrea, danni ai muscoli dello sfintere anale o del retto, perdita di elasticità nel retto o disfunzione del pavimento pelvico.

Se la persona di cui ti prendi cura soffre di incontinenza fecale, dovresti consultare un medico per informazioni sul trattamento e la gestione.

Ora che conosci tutti i tipi di incontinenza, vorrai sapere cosa puoi fare tu per migliorare e rendere più comoda la vita per la persona che accudisci e magari avere anche qualche consiglio pratico da altre persone nella tua stessa situazione. Visita allora la nostra sezione Cosa puoi fare.

Se il disturbo della persona che accudisci non sembra rientrare in nessuno dei tipi di incontinenza citati , ti consigliamo di rivolgerti a un medico.